18 agosto 2017

Santa Lucia Cagliari

Ricerche sulla chiesa più antica della città

Italiano | English | Deutsch

Home   News   Progetto   Student Edition   Casteddaius   Download   Contatti   BNews   Facebook

 
Progetto

Santa Lucia com'era

1. Futuro

2. Il recupero e una piazza per la città

3. Progetto generale

4. Le indagini archeologiche in corso

5. Gli Studenti

Progetto

2. Il recupero e una piazza per la città

La chiesa di Santa Lucia è oggetto di un programma di recupero. Gli obiettivi del recupero, secondo un progetto messo a punto nel 2005 dalla Parrocchia di Sant'Eulalia e dall'Associazione Storia della Città, in accordo con la Soprintendenza ai Beni Architettonici P.S.A.E. di Cagliari (che è intervenuta nel 2007 con un cantiere di prima bonifica, consolidamento e protezione del rudere), con la Soprintendenza Archeologica di Cagliari, con il Comune di Cagliari (che ha recentemente realizzato una decorosa recinzione provvisoria) sono:

  • Restauro e recupero delle strutture superstiti del monumento, con il riutilizzo dell'antica Sacrestia e dei locali superiori, per funzioni coordinate con le attività del Museo di Sant'Eulalia.
  • Utilizzo delle tre antiche cappelle come una loggia coperta, aperta sulla piazza.
  • Scavo archeologico, studio e documentazione delle fasi culturali medievali ed antiche, secondo cantieri modulari programmati e attuati per comparti.
  • Pavimentazione di parte dell'area con lastroni di pietra posati semplicemente su di un consistente strato di sabbia, tali da permettere una agevole rimozione per successive indagini nel sottosuolo.
  • Restituzione della Piazza di Santa Lucia all'uso pubblico: la quota della piazza sarà quella del pavimento della chiesa del Seicento - rimosso nel 1947 - quindi più basso dell'attuale livello dell'asfalto.
  • Arredo essenziale, illuminazione e videosorveglianza dell'area. Realizzazione di apparati descrittivi, restauro della collezione dei marmi degli antichi altari e delle altre opere d'arte superstiti. Musealizzazione dei reperti.